Supporto: (+39) 349 5535765

Nutrire la pelle con ingredienti naturali, è il modo migliore per preservarla e curarla.

Sai che la pelle è uno dei primi organi che si sviluppano nell’embrione? Il sistema nervoso e la pelle nascono dallo stesso foglietto embrionale, detto ectoderma, che spiega quindi perché il feto sia molto sensibile alla stimolazione tattile. Il tatto è dunque il primo senso a formarsi a livello embrionale. La pelle è contemporaneamente barriera che protegge e organo che comunica e ci collega con il mondo esterno. Il suo ruolo è importante e per fare in modo che possa lavorare al meglio è necessario nutrirla con prodotti naturali e delicati, per non irritarla, seccarla e disidratarla con agenti chimici o profumazioni aggressive.

Quale vantaggio per la pelle che usa prodotti naturali?

La pelle che e’ nutrita con ingredienti naturali è libera di respirare perché non viene soffocata da parabeni, oli minerali, siliconi, coloranti, SLES. Quindi può assorbire meglio e più in profondità tutti gli ingredienti che idratano, nutrono e proteggono la nostra pelle.

I cosmetici naturali sono molti e non è sorprendente che questi prodotti, differenti tra loro, abbiano caratteristiche e proprietà diverse.

ETNA COSMESI E LA PRODUZIONE NATURALE 

Per la produzione di cosmetici naturali vengono utilizzate solo materie prime naturali che sono state ottenute il più delicatamente possibile. Il termine “cosmetici naturali” non è un vero e proprio certificato ed è per questo molto importante orientarsi seguendo altri criteri. Spesso si legge la scritta “cosmetico naturale” in prodotti che di naturale hanno ben poco.

Generalmente i prodotti naturali provengono esclusivamente da fonti vegetali pure o con delle minime eccezioni di origini minerale o animale strettamente controllate.

Leggete sempre gli inci e state attenti ad alcuni ingredienti come oli minerali, conservanti, parabeni, siliconi, coloranti sintetici, profumi sintetici.

 

Oli minerali

Materiali a base di oli minerali sono costituiti da petrolio e poi filtrati fino ad ottenere un olio trasparente. L’olio minerale è a buon mercato, molto resistente e perfettamente tollerato dalla maggior parte delle persone. Tuttavia, ci sono anche problemi sugli oli minerali. MOSH e MOAH sono composti chimici presenti nel petrolio e nel tempo possono accumularsi nell’organismo. Quali possono essere gli effetti a lungo termine, non è ancora del tutto chiaro. Nei cosmetici naturali certificati, gli oli minerali sono vietati.

 Conservanti

Queste sostanze sono essenziali per dare ai prodotti cosmetici una più lunga durata. I conservanti inibiscono la crescita di funghi, virus e batteri e garantiscono un utilizzo a lungo termine ma, purtroppo, molti conservanti possono, in alcuni casi, provocare allergie. I cosmetici naturali non contengono conservanti ma oli essenziali o estratti di piante alcoliche che, oltre a fornire una maggiore durata del prodotto, sono generalmente ben tollerati dalla pelle.

Parabeni

Queste sostanze sono conservanti. Si trovano per lo più nei gel doccia, shampoo, filtri solari, ecc. La pelle assorbe i parabeni ma gli effetti di queste sostanze non sono ancora totalmente appurati. Certo è che hanno un’influenza negativa sull’equilibrio ormonale dell’organismo. Si sospetta che possano provocare allergie e per questo e squilibri ormonali e per questo sono vietati nella composizione dei cosmetici naturali.

 Siliconi

Queste sostanze, come gli oli minerali a base di petrolio, sono versatili ed economici e quindi molto utilizzati nei cosmetici non naturali. I siliconi racchiudono la pelle e soprattutto i capelli in un film protettivo e morbido e l’effetto è sicuramente piacevole ma purtroppo i processi naturali della cute vengono rallentati. È indubbio che l’uso dei siliconi negli shampoo dona un effetto molto bello ai capelli che risulteranno setosi e lisci ma purtroppo non possono respirare. A lungo termine, la salute dei capelli e della pelle viene messa a rischio e per questo motivo i siliconi sono vietati nella cosmesi naturale.

 Coloranti sintetici

Questi coloranti sono prodotti industrialmente e principalmente per i cosmetici decorativi (rossetti, ombretti, ecc.). Spesso i coloranti sono a base di petrolio ed il rischio di irritazioni è alto; vi è anche il sospetto che possano essere cancerogeni. I cosmetici naturali non devono contenere coloranti sintetici e per questo sul nostro sito non trovi make up con ingredienti sospetti!

 Profumi sintetici

Questi prodotti hanno dei costi di produzione ridotti e durano nel tempo. Mentre le fragranze naturali evaporano dopo un breve periodo di tempo, l’aroma dei profumi sintetici dura molto più a lungo. I profumi sintetici devono essere indicati nell’etichetta solo se superano una certa concentrazione, altrimenti è sufficiente indicare il termine “aroma” o “profumo”. Le fragranze sintetiche, se usate in quantità elevata, possono provocare cefalee, vertigini o allergie. Nei cosmetici naturali l’uso di profumi sintetici è vietato.

Cosmetici naturali e tendenza

Sempre più giovani donne scelgono cosmetici naturali, con oli, erbe e fitoestratti a km zero.

Dopo decenni, si ritorna a formule sempre più naturali, trasparenza sull’origine degli ingredienti e performance competitive con la cosmetica “convenzionale”.

Molte donne  dai 18 ai 35 anni ( più del 60%)  qualcosa come un miliardo e mezzo di giovani donne al mondo sa perfettamente quali ingredienti evitare nella beauty routine e pretende il naturale ad alte performance soprattutto nello skincare, a cui ricorre molto più precocemente delle loro madri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.